L’opposizione all’esecuzione per inesistenza del titolo non è soggetta a termini

L’opposizione all’esecuzione per inesistenza del titolo non è soggetta a termini

Cass., Sez. II, 25 febbraio 2016 n. 3751

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
SESTA SEZIONE CIVILE – 2

Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:
Dott. STEFANO... Leggi tutto

In caso di revoca della procura ad litem o rinuncia ad essa il difensore conserva le sue funzioni sino alla sostituzione

In caso di revoca della procura ad litem o rinuncia ad essa il difensore conserva le sue funzioni sino alla sostituzione

Tribunale di Milano, sentenza del 21/10/2011

…Innanzitutto, la revoca del mandato ad litem della convenuta. Dispone l’art. 85 c.p.c. che “la procura può essere sempre revocata e il difensore può sempre rinunciarvi, ma la revoca e la rinuncia non hanno effetto nei confronti... Leggi tutto

L’esigenza di pervenire alla decisione di merito deve prevalere sulle interpretazioni formalistiche, che ledono il diritto di difesa

L’esigenza di pervenire alla decisione di merito deve prevalere sulle interpretazioni formalistiche, che ledono il diritto di difesa

Cass. civ., Sez. III, 11/02/2009, n. 3362

…il principio del giusto processo, come introdotto dal novellato art. 111 Cost., comma 1, impone di discostarsi da interpretazioni suscettibili di ledere il diritto di difesa della parte ovvero comunque ispirate ad un formalismo funzionale non già alla tutela... Leggi tutto

Indebito previdenziale: le somme non possono essere recuperate salvo dolo

Indebito previdenziale: le somme non possono essere recuperate salvo dolo

Corte di Cassazione, Sentenza 11 gennaio 2017 n. 482

deve pure sottolinearsi che, contrariamente alla tesi sostenuta dall’Istituto ricorrente, alla stregua dell’art. 52 della legge n. 88/89, espressione di un principio generale di irripetibilità delle pensioni (Cass. n. 328/02), perché la disciplina della sanatoria è... Leggi tutto

La mail semplice proveniente dall’indirizzo di una società ha valore di prova

La mail semplice proveniente dall’indirizzo di una società ha valore di prova

Tribunale di Milano, sez. V Civile, sentenza 16 – 18 ottobre 2016, n. 11402

Concisa esposizione dei motivi in fatto e in diritto

Si tratta della opposizione ad un decreto ingiuntivo emesso per il pagamento di fatture per compensi di un contratto di... Leggi tutto

Page 1 of 81
1 2 3 81