Disconoscimento della scrittura alla prima udienza o risposta successiva. L’omesso deposito di una memoria non determina decadenza

Disconoscimento della scrittura alla prima udienza o risposta successiva. L’omesso deposito di una memoria non determina decadenza

Cassazione civile, sez. VI, 15 Giugno 2018, n. 15780

“l’art. 215 c.p.c., comma 1, n. 2, sottopone il disconoscimento della scrittura privata a termine decadenziale, dovendo esso essere formulato nella prima udienza o nella prima risposta successiva alla produzione… Vertendosi di norma in tema di decadenza essa è di stretta interpretazione, per cui il contemplato effetto... Leggi tutto

Tamponamento a catena di veicoli fermi e in movimento

Tamponamento a catena di veicoli fermi e in movimento

Corte di Cassazione, sez. VI Civile, ordinanza 15 giugno 2018, n. 15788

in tema di circolazione stradale, nell’ipotesi di tamponamento a catena tra veicoli in movimento trova applicazione l’art. 2054, secondo comma, cod. civ., con conseguente presunzione “iuris tantum” di colpa in eguale misura di entrambi i conducenti di... Leggi tutto

Effetti della rateizzazione di cartelle di pagamento

Effetti della rateizzazione di cartelle di pagamento

[aggiornamento] Cass. Civile Tributaria, Sez. VI, Ordinanza n. 16098 del 18/06/2018

La richiesta di rateizzazione non comporta acquiescenza, pertanto, se il termine per impugnare non è ancora decorso, è ammesso contestare l’an della pretesa creditoria. Tuttavia, il riconoscimento del debito determina l’interruzione del termine di prescrizione

se è vero... Leggi tutto

2051 cod. civ. – Normale utilizzo e condizioni potenzialmente lesive del bene idonee a cagionare il danno – Prova

2051 cod. civ. – Normale utilizzo e condizioni potenzialmente lesive del bene idonee a cagionare il danno – Prova

Cassazione Civile, Sez. 3, 21 marzo 2013, n. 7125

[…]
SENTENZA

sul ricorso 9153-2008 proposto da
H.L. quale erede di Z. in H.A. elettivamente domiciliato ex lege in Roma, presso la Cancelleria della Corte di Cassazione, rappresentato e difesa dagli avv. Omissis giusta delega in atti;
– ricorrente –
contro MINISTERO INTERNO, in... Leggi tutto

La mail semplice proveniente dall’indirizzo di una società ha valore di prova

La mail semplice proveniente dall’indirizzo di una società ha valore di prova

Tribunale di Milano, sez. V Civile, sentenza 16 – 18 ottobre 2016, n. 11402

Concisa esposizione dei motivi in fatto e in diritto

Si tratta della opposizione ad un decreto ingiuntivo emesso per il pagamento di fatture per compensi di un contratto di collaborazione in materia di grafica e... Leggi tutto

Page 1 of 10
1 2 3 10