Il giudice deve attenersi alla nota spese del difensore o specificare le voci riconosciute

Il giudice deve attenersi alla nota spese del difensore o specificare le voci riconosciute

Cass. Civ, Sez. VI, ord. n. 20325 del 23.08.2017

…questa Corte in tema di spese processuali ha statuito che, qualora la parte alla quale vanno rimborsate abbia presentato la relativa nota, è ammissibile la liquidazione globale, che recepisca l’importo complessivo indicato dal difensore, dovendosi presumere che il giudice abbia voluto liquidare... Leggi tutto

Il cliente che paga l’avvocato antistatario, prima di notificare il precetto alla controparte deve chiedere la revoca della distrazione

Il cliente che paga l’avvocato antistatario, prima di notificare il precetto alla controparte deve chiedere la revoca della distrazione
Cass. civ., Sez. III, 12/11/2008, n. 27041
In virtù del provvedimento di distrazione delle spese processuali in favore del difensore con procura della parte vittoriosa (art. 93 cod. proc. civ.), si instaura, fra costui e la parte soccombente, un rapporto autonomo rispetto a quello fra i contendenti che, nei limiti della somma... Leggi tutto

Il contributo unificato si intende liquidato dal giudice in aggiunta alle spese vive, se queste sono di importo inferiore al valore del contributo stesso.

Il contributo unificato si intende liquidato dal giudice in aggiunta alle spese vive, se queste sono di importo inferiore al valore del contributo stesso.

Se la condanna alle spese vive non comprende, per la sua entità, il contributo unificato, essa è da intendersi nel senso che il giudice abbia inteso liquidare a favore della parte vittoriosa la somma espressamente indicata in aggiunta a quella rappresentata dalla misura del contributo unificato ed in quanto relativa ad altre spese vive... Leggi tutto