Il cliente è tenuto a pagare la parcella all’Avvocato al quale chiede di esaminare gli atti, anche se non gli conferisce la procura alle liti

Il cliente è tenuto a pagare la parcella all’Avvocato al quale chiede di esaminare gli atti, anche se non gli conferisce la procura alle liti

Corte di Cassazione, Sezione VI, ordinanza 27 ottobre 2014 n. 22737

il Giudice di Pace prima e il Tribunale dopo hanno avuto modo di chiarire che in data 5 luglio 2004 incaricati della (OMISSIS) si recavano presso lo studio del legale (OMISSIS) al fine di fare esaminare un atto di citazione per una causa gia’ pendete dinanzi al Tribunale di Pisa. E, di... Leggi tutto

Il modesto valore della controversia non giustifica la compensazione delle spese

Il modesto valore della controversia non giustifica la compensazione delle spese

Corte di Cassazione, II sezione, Sentenza 8 aprile 2011, n. 8114

I giusti motivi di compensazione individuati dal Tribunale sono illogici e privi di consistenza e sono affidati ad una motivazione apparente.
Il verbale di contestazione per violazione del codice della strada, infatti, può essere illegittimo tanto per vizi formali quanto per vizi... Leggi tutto

Pagamento parcella e compenso per prestazioni successive.

Pagamento parcella e compenso per prestazioni successive.

Corte di Cassazione Sez. Seconda Civ. – Sent. del 25.09.2012, n. 16285

costituisce nozione di comune esperienza che di regola il compenso viene corrisposto all’esito della prestazione professionale, risulta, infatti, del tutto apodittica l’affermazione della sentenza impugnata secondo la quale con la corresponsione dell’importo di cui alla... Leggi tutto

Page 1 of 2
1 2